Per saperne di più

News

Bookmark and Share
Elezioni Europee 2014

Elezioni europee 2014

In Italia si vota domenica 25 maggio dalle 7.00 alle 23.00. I cittadini italiani votano per eleggere 73 membri del Parlamento europeo

Elezioni europee 2014. Agire, reagire, decidere. E’ lo slogan che le istituzioni europee hanno scelto per lanciare la propria campagna di comunicazione in vista delle elezioni, che si svolgono in tutti gli stati membri nei giorni compresi fra il 22 e il 25 maggio 2014. Attraverso di esse saranno eletti i 751 deputati al Parlamento europeo che rappresenteranno gli interessi di oltre 500 milioni di cittadini europei per i prossimi cinque anni. Il primo impegno dei deputati sarà quello di eleggere il presidente della Commissione europea.

Gli elettori italiani sono chiamati alle urne domenica 25 maggio dalle 7.00 alle 23.00 per eleggere i 73 deputati nazionali. I 73 seggi del Parlamento europeo assegnati all’Italia sono ripartiti su base nazionale con metodo proporzionale alle liste che abbiano conseguito sul piano nazionale almeno il 4% dei voti validi espressi. 

I seggi sono ripartiti tra i vari Stati dai trattati dell'UE secondo il principio di "proporzionalità decrescente", in base al quale i paesi con una maggiore consistenza demografica dispongono di più seggi rispetto ai paesi meno popolosi, ma questi ultimi hanno più seggi di quanti sarebbero previsti applicando strettamente il principio di proporzionalità.

I risultati di tutti i 28 Stati saranno annunciati la sera di domenica 25 maggio.

Come si vota
L'elezione avviene con sistema proporzionale. L’elettore esprime il voto tracciando un segno sul contrassegno della lista prescelta e non può manifestare più di tre preferenze. I voti di preferenza si esprimono scrivendo nelle apposite righe, tracciate a fianco e nel rettangolo contenente il contrassegno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti, compresi nella lista medesima; in caso di identità di cognome tra i candidati, dovranno essere indicati sempre il nome e cognome.
Il territorio italiano è diviso in cinque circoscrizioni elettorali: Nord-ovest, Nord-est, Centro, Sud, Isole; ciascuna circoscrizione elegge un numero di deputati proporzionale al numero di abitanti risultante dall'ultimo censimento della popolazione. L'assegnazione del numero dei seggi alle singole circoscrizioni è effettuata con decreto del Presidente della Repubblica.

Tessera elettorale
Si ricorda che per esprimere il proprio voto si dovrà essere muniti della tessera elettorale e di un documento di riconoscimento. Tutti coloro che sono privi di tessera elettorale o devono richiederne un duplicato (tessera con spazi esauriti) possono recarsi presso gli sportelli anagrafici dei Municipi (orario 8.30-12 dal lunedì al venerdì; martedì e giovedì anche 14 -16) e presso l’Ufficio Elettorale in piazza Guglielmo Marconi 26/c ( 8.30 -12/14-16 dal lunedì al giovedì, venerdì 8.30-12.30). Gli uffici saranno aperti in orario continuato nei due giorni precedenti la data della votazione (venerdì 23 e sabato 24 dalle 9 alle 18) e il giorno della votazione (domenica 25 maggio dalle 7 alle 23).  Maggiori informazioni sulle pagine dedicate ai Servizi elettorali di Roma Capitale

Cittadini con disabilità
Per agevolare l’esercizio del diritto al voto degli elettori diversamente abili, l’amministrazione capitolina ha istituito un servizio di trasporto dall’abitazione al seggio elettorale. I cittadini interessati possono contattare i numeri 06 67692540 e 06 67692541 della Polizia Municipale, attivi dal 19 al 24 maggio dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 20.00; il 25 maggio, giorno del voto, dalle 7.00 alle 23.00 e comunicare il proprio nome, indirizzo, numero telefonico e Municipio di appartenenza. Inoltre, gli elettori dovranno essere muniti dell’attestazione medica e del certificato di accompagnamento rilasciati dalla ASL competente per territorio. Maggiori informazioni sul sito di Roma Capitale.

Italiani all’estero e cittadini Ue in Italia
Possono votare tutti i cittadini che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e siano iscritti nelle liste elettorali. 
Possono votare anche i cittadini di altri Paesi membri dell'Ue iscritti nell'apposita lista elettorale del comune italiano di residenza.

Agevolazioni tariffarie
Gli elettori che voleranno con Alitalia per recarsi al voto avranno una riduzione del 40% fino ad un massimo di 40 euro, sul biglietto di andata e ritorno (escluse le tasse aeroportuali). Per avere diritto a questa agevolazione è necessario viaggiare fra il 18 maggio ed il 1 giugno. E’ possibile acquistare il biglietto a prezzo agevolato chiamando il customer center Alitalia al numero unico 89.20.10 o recandosi presso le agenzie di viaggio. Maggiori informazioni su Alitalia.

Gli elettori che, tra il 15 maggio e il 4 giugno, raggiungeranno su convogli Trenitalia la sede del seggio in cui sono iscritti potranno ottenere riduzioni del 70% rispetto al prezzo base del biglietto dei treni media-lunga percorrenza nazionale e servizio cuccette. Per i treni regionali è prevista una riduzione del 60% sul prezzo del biglietto. Gli elettori che rientrano dall’estero potranno usufruire della tariffa Italian Elector (viaggi internazionali da/per l’Italia). 
I biglietti a tariffa agevolata sono acquistabili, esibendo un documento d’identità e la tessera elettorale, nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggio convenzionate. Info su Trenitalia.

Anche Italo, per rendere gli spostamenti in treno più convenienti in vista delle elezioni europee, in collaborazione con il Ministero dell'Interno, mette in campo le agevolazioni dedicate agli elettori che devono raggiungere il proprio luogo di residenza. I cittadini che volessero raggiungere i propri comuni di residenza in occasione delle elezioni hanno la possibilità di acquistare un titolo di trasporto di andata e ritorno usufruendo di uno sconto del 60%. Lo sconto può essere fruito dai cittadini in viaggio dal 15 maggio al 4 giugno. Info su Italo.

Sono previste inoltre agevolazioni tariffarie per i pedaggi autostradali e per gli spostamenti marittimi. L'elenco completo dei vettori che le offrono è consultabile sul sito del Ministero dell'Interno.

Maggiori informazioni e approfondimenti
L'Unione europea ha un sito di riferimento per le elezioni 2014 dove trovare tutte le notizie riguardanti i temi di maggiore attualità per l’Ue e le informazioni sul funzionamento dei vari organi europei. Informazioni e notizie sono reperibili anche sul sito dell'Europarlamento. È disponibile inoltre il sito Il mio voto che, grazie a test, giochi e statistiche, aiuta gli elettori a chiarirsi le idee e apprendere maggiori dettagli su elezioni e politica europee.

Sul sito del Ministero dell’Interno italiano è presente una sezione dedicata alle elezioni europee con informazioni utili. 

Parole chiave

Unione Europea Parlamento europeo elezioni europee europee 2014 cittadini italiani residenti all'estero cittadini degli stati membri dell'unione europea aire

Ultimo aggiornamento 19/05/2014