Opportunità

Bookmark and Share
Borsa di studio Alessandro Pavesi 2014/15

Dal 31 Ottobre 2013 al 31 Gennaio 2014

Borsa di studio Alessandro Pavesi 2014/15

Il vincitore potrà seguire un corso di perfezionamento all’estero nel campo dei diritti umani o svolgere uno stage in un’organizzazione internazionale

La Fondazione Alessandro Pavesi Onlus mette a concorso una borsa di studio intitolata ad Alessandro Pavesi, per il perfezionamento all’estero degli studi nel campo dei diritti umani. La borsa comporta la frequenza per l’anno accademico 2014-2015 di un corso di perfezionamento in linea con gli studi svolti, della durata prevista non inferiore a 6 mesi consecutivi, presso università degli Stati Uniti d’America, del Canada o di un paese d’Europa oppure, in alternativa, di un tirocinio di analoga durata, presso un’organizzazione internazionale.

Requisiti
Possono partecipare al concorso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • laurea di secondo livello, con tesi sui diritti umani, conseguita presso un’università italiana dopo il 31 luglio 2011 ed entro il termine di presentazione della domanda;
  • ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi prescelti per la fruizione della borsa;
  • assenza di condanne penali.

Borsa di studio
La borsa di studio è pari a 12.500 euro lordi. L’importo della borsa non potrà comunque essere superiore alle spese di iscrizione e alloggio dello studente e relative al corso prescelto (pertanto potrà essere ridotto).

Selezioni
L’assegnazione della borsa avverrà in base alla coerenza della tesi con l’argomento proposto, al valore della tesi, al curriculum degli studi, alle eventuali attività professionali e al programma di studi e ricerche che il candidato intende realizzare.

Scadenze e modalità di presentazione della domanda
La domanda di partecipazione, con la documentazione richiesta nel Bando, deve essere spedita entro il 31 gennaio 2014.

Ulteriori informazioni, Bando e modulistica sul sito della Fondazione Alessandro Pavesi Onlus.

Ultimo aggiornamento 04/11/2013